Associazione Softair Italia CSEN

Modello EAS

CHI E' OBBLIGATO :

 

 


Tutte le associazioni, entro 60 giorni dalla loro costituzione o successivamente, entro il 31 marzo dell'anno successivo alle intervenute variazioni, sono tenute a presentare il modello EAS. Sono escluse tuttavia le ASD iscritte al registro CONI che non svolgano attività commerciale (neanche decommercializzata nei confronti dei soci) e che, pertanto, non siano titolari di partita IVA. Le altre ASD, purché iscritte al Registro CONI, presentano il modello in forma semplificata.

(a mero titolo esemplificatvo : se la ASD percepisce solo quote associative non è tenuta alla trasmissione)

SE NON COMPILO ?


A partire dalla loro costituzione o dal 29/11/2008 per quelle che non l'abbiamo presentato alla prima scadenza avendone l'obbligo, i contributi e le quote associative ricevute dai soci sono considerati ricavi ai fini del conseguente trattamento tributario (ai fini IVA e delle Imposte sui Redditi) e non possono godere della "decommercializzazione" le attività svolte nei confronti dei soci o degli appartenenti ad un'unica organizzazione, con conseguente attrazione
di tali attività all'area di assoggettamento ad IVA e ad imposte sui redditi delle relative attività. Gli effetti possono essere estremamente significativi sugli equilibri finanziari delle ASD.

Riferimenti :


http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/ComunicareDati/Enti+associativi+modello+EAS/Scheda+informativa+EAS/

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter